Pompa di calore

Una pompa di calore, sfruttando lo stesso principio di un frigorifero, fa l’esatto contrario: estrae il calore da una fonte naturale (aria, acqua o terra) e lo trasporta dentro l’edificio alla temperatura idonea, in funzione del tipo di impianto di riscaldamento. La pompa di calore trasforma il calore contenuto dell’ambiente esterno, altrimenti inutilizzato, in energia termica per riscaldare l’aria o l’acqua.

Per funzionare la pompa di calore consuma energia elettrica, ma l’energia che produce e trasferisce all’interno dell’ambiente è maggiore di quella che consuma, permettendo un aumento dell’efficienza energetica ed una riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra.

Nell’aria, nell’acqua e nel suolo sono immagazzinate enormi quantità di energia, che si rinnovano continuamente grazie al calore terrestre, alla radiazione solare e alle precipitazioni atmosferiche. La pompa di calore, poiché sfrutta questa energia presente in natura, è stata riconosciuta ufficialmente tecnologia che impiega fonti rinnovabili: per il suo funzionamento impiega circa il 75% di fonti rinnovabili.

Foto pompe di calore

Facebook
LinkedIn

Richiesta informazioni

Richiesta di svuotamento impianto termico

*i dati indicati saranno utilizzati per l’intestazione della fattura relativa all’intervento

Richiesta documenti

Contatto amministrazione

Richiesta assistenza tecnica